Mobili arte povera Torino – Cassapanche

Facendo click su ciascuna immagine è possibile visualizzare il  prodotto:

cassapanca in arte povera Cassapanca Art.956/A

LE CASSAPANCHE - UN TIPICO MOBILE IN ARTE POVERA

La cassapanca è un complemento d'arredo; un classico nell'arte povera.

Dalla classica forma rettangolare squadrata, può avere varie dimensioni.

Si tratta di un mobile in legno, risalente al periodo del rinascimento italiano, composto di un cassone con dorsale e a volte di braccioli, che era utilizzato sia come sedile che come ripostiglio. Infatti il suo nome è molto esplicativo: cassa = elemento atto a contenere cose e panca = elemento utilizzato per sedersi.

Già nel rinascimento questa era la doppia funzione e tale è rimasta anche ai nostri giorni.

La cassapanca infatti fu costruita come mobile funzionale e utilizzata come sedile fino a quando nel secolo diciassettesimo non fu sostituita per tale funzione dal divano. Si ritiene infatti che il divano sia una naturale “evoluzione” della cassapanca.

La cassapanca appartiene alla categoria dei mobili in legno, generalmente color noce nell'arredamento arte povera, ha il fascino tipico degli elementi naturali, il profumo del legno e la bellezza delle sue venature.

Nell'arte povera o artigianato veneto, la cassapanca ha vari utilizzi all'interno dell'abitazione.

Nelle case di montagna, nei contesti rustici e simili, le cassapanche sono ancora utilizzate con la funzione di seduta. Le avrete sicuramente viste disposte intorno ad un grande tavolo in legno. Si possono magari aggiungere dei cuscini per “ammorbidire” la seduta.

La cucina non è l'unico ambiente nel quale collocare la cassapanca. Una bella cassapanca ai piedi del letto in stile arte povera o artigianato veneto è una collocazione molto azzeccata. La si potrà utilizzare per riporre coperte, cuscini e tutto ciò che si vorrà avere a portata di mano nella zona notte.

La cassapanca:  un mobile in legno dai tanti utilizzi

La cassapanca è un mobile in legno molto versatile nel senso che trova più collocazioni all'interno dell'abitazione. Come abbiamo visto, nei pressi del tavolo con funzione di seduta, in camera da letto con funzioni decorative e contenitive e non solo.

Nell'ingresso, accostata ad un pannello appendiabiti, la cassapanca sarà un ottimo abbinamento è darà all'ambiente quel tocco di bellezza tipico dei mobili in legno.

La cassapanca potrà essere usata per  riempire un angolo, una nicchia, sistemata contro la parete di un corridoio e tanti altri impieghi e collocazioni alle quali potrete pensare.

Pur mantenendo la classica forma lineare a forma rettangolare, le cassapanche non sono tutte uguali. Si tratterà sempre e comunque di un mobile in legno questo è certo ma possiamo realizzarla con molte differenti peculiarità. Ci sono cassapanche di diverse lunghezze e altezze, lisce, bugnate, con i piedi a cipolla, senza piedi ecc.

Esistono modelli di cassapanche con 2 cassetti esterni, o di quelle che sono apribili sia lateralmente che nella parte superiore.

Ci sono cassapanche intagliate, con intarsi in legno, incisioni e decorazioni di vario tipo; cassapanche importanti che superano il metro di lunghezza o di dimensioni ridotte.

Scegliete la cassapanca più adatta alle vostre esigenze e ai vostri spazi abitativi.

Considerate che si tratta di un oggetto versatile che arreda molto bene la vostra abitazione e quindi se avete la possibilità di inserire anche più di una cassapanca non limitatevi. Una ai piedi del letto, un'altra nell'ingresso, nei corridoi o in qualche nicchia.

Se avete qualche dubbio, domande o vi dovesse servire qualche consiglio per fare la scelta giusta, non esitate a contattarci.

arte povera

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

I accept I decline Centro privacy Impostazioni della Privacy Learn More about our Cookie Policy